3. Attuazione degli impegni del Piano Nazionale d’Azione

Al momento della definizione del 3° Piano d’azione le Pubbliche Amministrazioni hanno stabilito una scadenza per ognuno degli obiettivi specifici che compongono le singole azioni delle quali sono responsabili. Le Pubbliche Amministrazioni sono state libere di scegliere le scadenze in base alla loro programmazione interna ma hanno avuto giugno 2018 come termine ultimo per il raggiungimento degli obiettivi, oltre si quale sarà dato avvio al 4° ciclo con la realizzazione di un nuovo Piano.

Alla fine del 3° ciclo 18 Azioni sono state completate:

  • Azione 4 – Accesso e riuso dei dati del sistema educativo
  • Azione 5 – Portale opencup – anagrafe nazionale dei progetti d’investimento pubblico
  • Azione 6 – Firenze Open data
  • Azione 7 – Foia: Attuazione E Monitoraggio
  • Azione 8 – Amministrazione (più) trasparente
  • Azione 9 – Social network per la trasparenza della pa
  • Azione 10 – Trasparenza dati degli istituti penitenziari
  • Azione 11- Cruscotto gare consip
  • Azione 13 – Settimana dell’amministrazione aperta
  • Azione 17 – Bologna delibera e trasforma
  • Azione 20 – Open coesione plus
  • Azione 21. Openaid 2.0
  • Azione 22. Anticorruption academy
  • Azione 25 – Monitora la Buona Scuola
  • Azione 28 – Milano Trasparente: Agenda pubblica degli incontri dei pubblici decisori
  • Azione 30 – Diffusione di spid a sostegno dell’innovazione
  • Azione A4 – Portale delle valutazioni e autorizzazioni ambientali VAS-VIA-AIA
  • Azione A6 – Strategia per la partecipazione: linee guida sulle consultazioni promosse dal Senato della Repubblica

Nelle restanti 22 azioni si trovano diversi stadi di completamento. Pertanto si può affermare che al 30 giugno 2018 i 152 obiettivi che compongono le 34 azioni più le 6 dell’addendum sono così divisi:

  • obiettivi realizzati: 107 (70%)
  • obiettivi non realizzati: 45 (30%)

 

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *