Azione 31 – Osservatorio sui diritti digitali

Questa sezione fa parte del Rapporto di metà mandato sul 3° Piano d’Azione ed è stata sottoposta a consultazione pubblica dal 5 settembre 2017 al 19 settembre 2017

 

31. OSSERVATORIO SUI DIRITTI DIGITALI

Nome dell’Amministrazione: REGIONI

Periodo di attuazione: 2016 -2018

Ultimo aggiornamento: 12/07/2017

Referente: Antonella Giulia Pizzaleo

DESCRIZIONE

Descrizione:

Creare una task force interregionale che promuova i contenuti della Carta dei Diritti di Internet, diffonda la cultura digitale e definisca strumenti di analisi del livello di diffusione e godimento dei diritti digitali da parte dei cittadini.

Obiettivo generale:

Aumentare il livello di consapevolezza dei diritti digitali da parte dei cittadini attraverso azioni di informazione e sensibilizzazione, anche in merito agli strumenti legislativi e normativi già in essere; fornire supporto alle Amministrazioni per la rimozione degli ostacoli che impediscono o rallentano la piena affermazione dei diritti digitali; approfondire casi studio e buone pratiche che contribuiscono alla realizzazione dei principi della Carta dei Diritti di Internet, individuando anche interlocutori nel settore pubblico che si occupano di questi temi.

Per una maggiore aderenza al territorio e alle sue specificità, le iniziative, condotte anche mediante il supporto delle società regionali, potranno coinvolgere amministrazioni centrali e locali e potranno prevedere momenti di approfondimento con le associazioni e le community attive sul territorio.

Perché l’azione è rilevante per i temi OGP?

  • Trasparenza
  • Cittadinanza digitale e innovazione
  • Competenze digitali

Livello di completamento

  • Obiettivi raggiunti: 1/4
  • Obiettivi da raggiungere: 3/4

OBIETTIVI

Obiettivo n.1

Costituzione gruppo di lavoro

È stato costituito il gruppo di lavoro composto da referenti delle Amministrazioni regionali; sono stati definiti in dettaglio gli obiettivi da raggiungere, per ciascuno dei quali sono stati ipotizzati i tempi di realizzazione e le azioni da compiere.

Scadenza: NOV 2016

Non iniziato

Iniziato

Completato

Obiettivo n.2

Definizione degli ambiti di analisi

A gennaio 2017 è stata realizzata un’analisi delle buone pratiche nazionali e internazionali in tema di monitoraggio dei diritti digitali.

A marzo 2017 è stato predisposto un questionario per la consultazione pubblica online sulla percezione dei cittadini in merito ai diritti e alla cittadinanza digitale.

La consultazione è iniziata il 27 marzo e si è conclusa il 27 maggio 2017. Hanno partecipato 1.125 cittadini.

A giugno 2017 è stata elaborata l’analisi dei risultati della consultazione.
Attualmente si sta procedendo alla definizione di un set di indicatori di monitoraggio dei diritti digitali.

Scadenza: GIU 2017

Non iniziato

Iniziato

Completato

Obiettivo n.3

Informazione e sensibilizzazione

Scadenza: GIU 2018

Non iniziato

Iniziato

Completato

Obiettivo n.4

Monitoraggio

Scadenza: GIU 2018

Non iniziato

Iniziato

Completato

 

1 commento

  1. Enrico Alletto

    Secondo me il gruppo andrebbe esteso anche a realtà private che si occupano di cultura digitale sul territorio. Il livello regionale rischia di essere “troppo alto” per riuscire a calare azioni che arrivino a toccare effettivamente le corde della cittadinanza sul tema. IMHOReference

    Rispondi