Azione 33 – Promozione delle competenze digitali

Questa sezione fa parte del Rapporto di metà mandato sul 3° Piano d’Azione ed è stata sottoposta a consultazione pubblica dal 5 settembre 2017 al 19 settembre 2017

 

33. PROMOZIONE DELLE COMPETENZE DIGITALI

Nome dell’Amministrazione: AGID

Periodo di attuazione: 2016 -2018

Ultimo aggiornamento: 12/07/2017

Referente: Marco Bani

DESCRIZIONE

Descrizione:

Disporre di un sistema unico per tutte le pubbliche amministrazioni, coerente con la classificazione UE e con i framework di riferimento, in grado di valutare le competenze digitali di base e quelle avanzate (non solo specialistiche) del personale. La scelta di utilizzare un sistema unico è cruciale per intraprendere azioni di rafforzamento/potenziamento e al contempo aggregare la domanda di competenze digitali.

Obiettivo generale:

Abilitare le Pubbliche Amministrazioni a migliorare le proprie competenze digitali attraverso strumenti di autovalutazione basati su modelli di competenze coerenti con il contesto europeo.

Perché l’azione è rilevante per i temi OGP?

  • Partecipazione
  • Cittadinanza digitale e innovazione
  • Competenze digitali

Livello di completamento

  • Obiettivi raggiunti: 0/3
  • Obiettivi da raggiungere: 3/3

OBIETTIVI

Obiettivo n.1

Rilascio di tool e strumenti di supporto

Avvio dell’attività di assessment per la definizione del tool di rilevazione delle competenze e definizione di profili standardizzati.

Scadenza: GEN 2017

Non iniziato

Iniziato

Completato

Obiettivo n.2

Raccolta dei feedback ed elaborazione delle informazioni

Attualmente si sta procedendo alla definizione di un set di indicatori di monitoraggio dei diritti digitali.

Scadenza: MAR 2017

Non iniziato

Iniziato

Completato

Obiettivo n.3

Monitoraggio del dispiegamento delle attività di assessment

Scadenza: SET 2017

Non iniziato

Iniziato

Completato

 

1 commento

  1. Enrico Alletto

    Leggo nel titolo “promozione delle competenze digitali” ma tra gli obiettivi trovo solo un tool per la valutazione delle competenze. Nessuna azione per “svilupparle”? Si prenderà spunto dall’ottimo lavoro che si sta facendo a Roma?Reference

    Rispondi