Azione 8 – Amministrazione (più) trasparente

Questa sezione fa parte del Rapporto di metà mandato sul 3° Piano d’Azione ed è stata sottoposta a consultazione pubblica dal 5 settembre 2017 al 19 settembre 2017

 

8. AMMINISTRAZIONE (PIÙ) TRASPARENTE

Nome dell’Amministrazione: ANAC

Periodo di attuazione: 2016 -2018

Ultimo aggiornamento: 15/07/2017

Referente: Ida Angela Nicotra

DESCRIZIONE

Descrizione:

Elaborare linee guida per la pubblicazione dei documenti, delle informazioni e dei dati oggetto di pubblicazione obbligatoria nella sezione «Amministrazione trasparente» dei siti web istituzionali delle amministrazioni e degli enti soggetti alla normativa in materia di anticorruzione e trasparenza. Le linee guida serviranno ad uniformare e specificare le modalità di rappresentazione, all’interno della sezione «Amministrazione trasparente», dei documenti, delle informazioni e dei dati oggetto di pubblicazione obbligatoria, con particolare riferimento a settori speciali quali la sanità, i contratti pubblici, gli interventi straordinari e di emergenza e l’ambiente.

Obiettivo generale:

Chiarire e semplificare le modalità di pubblicazione dei dati da parte delle pubbliche amministrazioni allo scopo di favorire forme diffuse di controllo , da parte dei cittadini, sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche.

Perché l’azione è rilevante per i temi OGP?

  • Trasparenza

  • Accountability

  • Anticorruzione

Livello di completamento

  • Obiettivi raggiunti: 2/4

  • Obiettivi da raggiungere: 2/4

OBIETTIVI SPECIFICI

Obiettivo n.1

Ricognizione obblighi di pubblicazione

Con Determinazione n. 1310 del 28/12/2016, il Consiglio dell’Autorità ha adottato le “Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016” con le quali viene effettuata una generale ricognizione dell’ambito soggettivo e oggettivo degli obblighi di trasparenza delle pubbliche amministrazioni.

In allegato alle Linee guida è stata predisposta una tabella ricognitiva degli obblighi di pubblicazione. La tabella recepisce le modifiche introdotte dal d.lgs. 97/2016 relativamente ai dati da pubblicare e introduce le conseguenti modifiche alla struttura della sezione dei siti web – delle Pubbliche amministrazioni – denominata “Amministrazione trasparente”.

Scadenza: DIC 2016

Non iniziato

Iniziato

Completato

Obiettivo n.2

Raccolta buone pratiche

E’ stato predisposto l’elenco con l’individuazione delle buone pratiche riguardo la rappresentazione degli obblighi di pubblicazione, nelle more di una definizione di standard di pubblicazione sulle diverse tipologie di obblighi, da attuare secondo la procedura prevista dall’art. 48 del d.lgs. 33/2013.

Le verifiche hanno riguardato le sezioni AT dei siti web dei seguenti comparti:

1) Autorità indipendenti;

2) Ministeri;

3) Regioni (Giunta e Consiglio)

per un totale di n. 62 Amministrazioni monitorate.

I criteri di valutazione osservati ai fini dell’individuazione di buone pratiche sono stati i seguenti:

a) Giudizio espresso dagli OIV nell’attestazione predisposta in attuazione della delibera Anac n. 236/2017. Agli OIV è stato richiesto di attestare l’assolvimento di alcuni obblighi di pubblicazione, concentrando l’attività di monitoraggio su quelli ritenuti particolarmente rilevanti sotto il profilo dell’uso delle risorse pubbliche.

L’attestazione tiene conto dello stato di pubblicazione dei dati al 31/3/2017 mediante una Griglia di rilevazione composta di 2 fogli. Il foglio n. 1 «Pubblicazione e qualità permette di documentare la verifica, anche sulla loro qualità in termini di completezza, aggiornamento e formato secondo le indicazioni fornite dall’Autorità con la delibera n. 1310/2016.

b) Osservanza delle indicazioni operative fornite da Anac a proposito della qualità dei dati con delibera n. 1310/2016; che ribadisce, tra l’altro, l’importanza di osservare i criteri di qualità delle informazioni

pubblicate sui siti istituzionali ai sensi dell’art. 6 del d.lgs. 33/2013: integrità, costante aggiornamento,

completezza, tempestività, semplicità di consultazione, comprensibilità, omogeneità, facile accessibilità,

conformità ai documenti originali, indicazione della provenienza e riutilizzabilità.

esposizione in tabelle dei dati oggetto di pubblicazione: l’utilizzo, ove possibile, delle tabelle per l’esposizione sintetica dei dati, documenti ed informazioni aumenta, infatti, il livello di comprensibilità e di semplicità di consultazione dei dati, assicurando agli utenti della sezione “Amministrazione trasparente” la possibilità di reperire informazioni chiare e immediatamente fruibili;

indicazione della data di aggiornamento del dato, documento ed informazione: si ribadisce la necessità, quale regola generale, di esporre, in corrispondenza di ciascun contenuto della sezione “Amministrazione trasparente”, la data di aggiornamento, distinguendo quella di “iniziale” pubblicazione da quella del successivo aggiornamento.

c) Facile consultazione della sezione AT / piattaforma tecnologica utilizzata

In totale sulle n. 62 Amministrazioni monitorate il 30% delle medesime ha attivato , secondo i criteri di valutazione osservati, buone pratiche nella esposizione dei dati oggetto di pubblicazione obbligatoria.

Scadenza: APR 2017

Non iniziato

Iniziato

Completato

Obiettivo n.3

Definizione modelli

Scadenza: DIC 2017

Non iniziato

Iniziato

Completato

Obiettivo n.4

Monitoraggio partecipato

Scadenza: GIU 2018

Non iniziato

Iniziato

Completato