20. OpenCoesione Plus

20. OpenCoesione Plus

Descrizione breve
Pubblicare nuove informazioni sulla programmazione delle risorse, sulle opportunità di finanziamento, sui bandi di gara e di concorso e rafforzamento della partecipazione della società civile.

Obiettivo generale
Rendere più efficaci le politiche di coesione attraverso la diffusione di nuove informazioni, anche in formato open data o in termini di servizi offerti a cittadini e imprese su tutto il territorio nazionale.

Situazione attuale
OpenCoesione, avviata nel 2012, è l’iniziativa di amministrazione aperta sulle politiche di coesione, volte a ridurre i divari socio-economici tra diversi territori attraverso l’utilizzo di risorse aggiuntive provenienti dal bilancio nazionale e da quello europeo. L’iniziativa è stata finora sostenuta da alcuni progetti dedicati, i cui dati sono pubblicamente disponibili qui: www.opencoesione.gov.it/progetti/?=progetti&q=opencoesione.

La realizzazione del primo portale www.opencoesione.gov.it è stata una delle azioni del primo action plan OGP dell’Italia.

Questo portale attualmente assicura la trasparenza sull’attuazione dei progetti finanziati dai fondi strutturali europei e dalle politiche di coesione nazionali, così come riportato nel Sistema di Monitoraggio Unitario gestito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e alimentato dalle Amministrazioni titolari di Programmi, ed è arricchito con altri dati e informazioni sul contesto socioeconomico e finanziario. Il monitoraggio per il ciclo di programmazione 2014-2020 è in fase di avvio e pertanto gli open data sull’attuazione dei progetti disponibili sul portale sono al momento riferiti ai progetti del ciclo 2007-2013. Sulla programmazione e sulle decisioni di finanziamento la versione attuale del portale offre un set piuttosto ristretto di informazioni e limitato, per i Programmi Operativi, ai testi dei Programmi stessi e dei relativi Rapporti di Esecuzione e, per le risorse nazionali, circoscritto alle principali informazioni anagrafiche di progetti finanziati dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione approvati con delibere CIPE nel periodo 2011-2012.

In termini di collaborazione e partecipazione si è avviato per la prima volta nell’anno scolastico 2013- 2014 il progetto “A Scuola di OpenCoesione” (ASOC), che coinvolge istituti superiori in tutta Italia. A partire da approfondimenti su progetti finanziati dalle politiche di coesione a livello locale, porta alla realizzazione di ricerche tematiche e al monitoraggio civico di alcuni interventi. Gli esiti di questi lavori, al termine del percorso, sono condivisi, in un confronto pubblico, con le istituzioni del territorio ma senza necessariamente garantire una continuità al circuito di feedback attivato dal progetto ASOC e ad ulteriori iniziative attivabili a seguito dei risultati del monitoraggio civico. Nell’anno scolastico 2015-2016 hanno partecipato ad ASOC 120 scuole.

Obiettivi specifici
Obiettivo n.1 – Pubblicazione nuovi open data sulla programmazione delle risorse del ciclo 2014 – 2020
Pubblicazione sul portale www.opencoesione.gov.it di nuovi open data e informazioni sulla programmazione delle risorse del ciclo 2014 – 2020, con particolare riferimento alle risorse nazionali per la coesione (Fondo per lo Sviluppo e la Coesione e Programmi Complementari), in modo da tracciare tutto il percorso amministrativo che va dalle allocazioni finanziarie di budget fino alla selezione dei progetti, garantendo una sempre maggiore aderenza a standard e formati di interoperabilità.
Obiettivo n.2 – Pubblicazione nuovi open data su opportunità di finanziamento e su bandi di gara
Pubblicazione di nuovi open data
» sulle opportunità di finanziamento offerte dai Programmi delle politiche di coesione per la realizzazione di progetti
» e sui bandi di gara e di concorso,
sia sul sito www.opencoesione.gov.it, sia sui siti delle singole Amministrazioni titolari dei Programmi (attraverso la definizione e adozione di standard tecnici per la pubblicazione di tali dati).
Obiettivo n.3 – Ampliamento progetto A Scuola di OpenCoesione
Ampliamento della platea di scuole e di soggetti a cui il progetto ASOC si rivolge e rafforzamento del circuito di feedback tra società civile e Amministrazioni titolari degli interventi.

Risultati attesi
Sul fronte della trasparenza, completamento del quadro informativo sulle politiche di coesione, in particolare in merito alla disponibilità:

  • di informazioni sulle decisioni di programmazione delle risorse e sulle successive modifiche, in particolare per quanto attiene alle decisioni di finanziamento tramite Delibere del CIPE;
  • di informazioni strutturate sulle opportunità di finanziamento e sui bandi di gara e di concorso.

Sul fronte della partecipazione, integrare il sistema di gestione dei progetti di sviluppo territoriale, basato su canali di comunicazione diretta tra Società Civile e Amministrazioni, con sistemi di coprogettazione che prevedano un maggiore coinvolgimento e un allargamento della platea di scuole e degli altri soggetti coinvolti.

 

Ultimo aggiornamento: 10/03/2017