25. Monitora la buona scuola

25. Monitora la buona scuola

Descrizione breve
Sviluppare un strategia di accountability associata all’attuazione della riforma della Buona Scuola, incentrata su un sistema di app e servizi mobile.

Obiettivo generale
Il progetto intende elevare il livello di accountability e partecipazione rispetto all’attuazione della “Buona Scuola”, la riforma del sistema educativo introdotta dalla legge 107/2015, con particolare riferimento per gli stakeholder, come famiglie e studenti, che non hanno un’interazione “diretta” a livello amministrativo con il Ministero ma che costituiscono i principali beneficiari delle politiche educative.

Obiettivi specifici
Obiettivo n.1 – Lancio piattaforma di monitoraggio dell’Alternanza Scuola-Lavoro
Lancio della prima release della piattaforma per il monitoraggio dell’Alternanza Scuola-Lavoro.
Obiettivo n.2 – Lancio app “La Buona Scuola Digitale”
Lancio della prima release dell’app “La Buona Scuola Digitale”.
Obiettivo n.3 – Arrichimento dei dati consultabili
Arricchimento della app “La Buona Scuola Digitale” con i dati dell’Osservatorio Tecnologico e rafforzando le funzionalità di raccolta di informazioni da parte di utenti certificati.
Obiettivo n.4 – Seconda release della app per l’Edilizia Scolastica

Risultati attesi
Le app permetteranno attraverso dati accessibili e riusabili e una grafica semplice e intuitiva di creare un’interfaccia facile e immediata tra le azioni del MIUR nel campo dell’edilizia scolastica e dell’innovazione digitale. Il cittadino potrà così verificare quanto i finanziamenti e gli interventi incidano su ogni realtà scolastica. L’uso di mappe e notifiche push permetterà di avere un monitoraggio intuitivo delle azioni a livello nazionale, regionale, comunale, aggiornato in tempo reale su progetti, finanziamenti, avvisi, opportunità. Le app saranno l’interfaccia user friendly degli applicativi su piattaforma che per entrambi gli argomenti si stanno realizzando a partire dai siti tematici già attivi dal 2015, anch’essi consultabili in modalità web responsive.
Il sistema di app servirà principalmente:

  • a migliorare la conoscibilità di tutte le politiche incluse nella riforma della Buona Scuola e della loro attuazione, attraverso un’organizzazione semplice delle informazioni (sia come singolo intervento che come insieme) e un sistema di notifiche e aggiornamenti;
  • a sviluppare una relazione di monitoraggio tra il Ministero, le scuole ed i propri stakeholder, famiglie in primis, permettendo ai diversi stakeholder, a seconda del proprio rapporto con il MIUR e la scuola, di integrare o valutare le informazioni contenute nell’applicativo;
  • a migliorare il dato amministrativo attraverso la raccolta di micro-dati, da parte degli utenti tramite applicativi da parte degli utenti, e l’integrazione con informazioni prodotte da altre amministrazioni (es. MISE per Piano BUL).

 

Ultimo aggiornamento: 29/08/2017