SCARICA il Report

A completamento di un percorso iniziato nel mese giugno e che ha visto la raccolta di idee, proposte e suggerimenti, viene pubblicato oggi il report sulla fase di consultazione sul terzo piano di azione italiano OGP.

Si tratta di un’ulteriore novità introdotta in questo terzo ciclo OGP e che intende valorizzare la partecipazione di cittadini e associazioni che hanno offerto il proprio contributo, garantendo una rendicontazione dell’impatto delle loro proposte sulla stesura del Piano (che è stato pubblicato qui).

L’attività di consultazione che ha portato all’adozione del piano d’azione si è svolta in due fasi:

  • la prima attraverso il lavoro delle organizzazioni facenti parte dell’Open Government Forum costituito presso il Dipartimento della funzione pubblica. I lavori si sono tenuti, attraverso tavoli tematici, tra il 6 giugno e il 14 luglio 2016.
  • La seconda attraverso la consultazione telematica sul sito www.open.gov.it, utilizzando uno strumento per la discussione partecipata attraverso il quale gli utenti hanno potuto proporre i propri suggerimenti commentando i singoli capoversi del documento. La consultazione telematica ha avuto una durata di 45 giorni, dal 16 luglio al 31 agosto 2016.

Successivamente alla conclusione della consultazione telematica, le amministrazioni hanno esaminato i commenti ricevuti dagli utenti (359), valutando quali recepire nella versione definitiva del documento, pubblicata in data 20 settembre 2016.

Il Report è diviso in due sezioni:

  1. la prima dedicata all’ Open Government Forum nel quale viene illustrato quale impatto abbiano avuto le proposte avanzate dei tavoli di lavoro sulla struttura del piano d’azione e sul contenuto dei singoli impegni assunti dalle amministrazioni.
  2. la seconda Sezione contiene, invece, le risposte da parte dei responsabili delle Azioni ai commenti inviati dai cittadini in fase di consultazione e, dove necessario, le motivazioni della mancata inclusione di suggerimenti e proposte.

Si apre ora la fase di attuazione che coinvolgerà la società civile nel monitoraggio del rispetto degli impegni presi. Questo sarà possibile sia attraverso i lavori dell’Open Government Forum costituito presso il Dipartimento della funzione pubblica sia attraverso la sezione “Monitora” del sito www.open.gov.it dove saranno indicati i progressi di ciascuna azione e i fondi impiegati per la loro realizzazione.

Per tutti coloro che necessitano ulteriori chiarimenti sul report è possibile rivolgersi all’OGP team all’indirizzo ogp@governo.it.