Due strumenti utili a rafforzare gli obiettivi di trasparenza e partecipazione propri dell’open government sono ora a disposizione delle pubbliche amministrazioni italiane: sono state, infatti, pubblicate in Gazzetta Ufficiale la Circolare Foia (G.U. n.162 del 13-07-2017) e le Linee guida sulla consultazione pubblica (contenute nella Direttiva Madia n. 2/2017 e pubblicate nella G.U. n. 163 del 14 luglio) .

Circolare Foia

La ministra Madia ha emanato la circolare applicativa della disciplina dell’Accesso civico generalizzato (FOIA) per fornire chiarimenti operativi a tutte le Pubbliche Amministrazioni, supportare gli uffici e garantire un’applicazione efficace del nuovo diritto di conoscere introdotto dal decreto legislativo 97 del 2016.

Redatta dal Dipartimento della Funzione Pubblica, in accordo con Anac, la circolare mira a favorire una coerente ed uniforme attuazione delle norme e tiene conto dell’esperienza applicativa e delle criticità emerse nei primi mesi di attuazione del FOIA. Una consultazione pubblica, che si è svolta dall’ 11 al 19 maggio 2017 su questo sito, ha inoltre consentito di raccogliere 105 commenti da parte di 33 partecipanti (privati, organizzazioni della società civile, amministrazioni, istituzioni universitarie e di ricerca).

Linee guida sulla consultazione pubblica in Italia

Le Linee guida forniscono i principi generali affinché i processi di consultazione pubblica siano in grado di condurre a decisioni informate e di qualità e siano il più possibile inclusivi, trasparenti ed efficaci. Il documento è stato prodotto attraverso un percorso partecipato che ha coinvolto l’Open Government Forum.

Le Linee guida sono state sottoposte a consultazione pubblica su questo sito dal 5 dicembre 2016 al 12 febbraio 2017.

Esse costituiscono il punto iniziale di un processo in cui sviluppare e migliorare i principi e i criteri per la consultazione pubblica sulla base delle esperienze che saranno realizzate e comunicate dalle amministrazioni e dalla società civile. Con la Direttiva la pubblica amministrazione italiana promuove il processo di apertura verso i cittadini e di trasparenza verso le imprese e la società civile.