di Team OGP  (Dipartimento Funzione Pubblica)

Cosa può fare l’Open Government Partnership per combattere il razzismo, la discriminazione e la violenza dilagante?

Le recenti uccisioni di George Floyd, Breonna Taylor, Ahmaud Arbery e tanti altri neri americani, nonché l’uccisione in Sudafrica di Collins Khosa, sono state diffuse in tutto il mondo mostrando le violenze, gli abusi della polizia e un razzismo radicato.

Come reazione a questi gravi eventi tantissimi cittadini di tutto il mondo sono scesi in piazza per protestare e gridare “Black lives matter”. Anche molti politici hanno manifestato dissenso ed evidenziato la necessità di attuare delle riforme che contrastino le violenze operate dalla polizia e combattano gli eventi di razzismo e discriminazione dilaganti nel mondo.

In questo contesto l’Open Government Partnership (OGP) ha risposto a questi eventi con degli approfondimenti sul tema “Transparency and Accountability at the Frontlines of Justice“, dove si spiega come i membri dell’OGP possano agire per realizzare un mondo dove inclusione, giustizia e diritti umani vengano rispettati facendo leva sui principi fondanti del governo aperto: trasparenza, partecipazione e accountability.

Già alcune azioni sono state attuate su questi temi attraverso OGP, ma l’impegno degli stati membri è ancora troppo debole. Per questo l’OGP, seppur nella consapevolezza che si tratta solo di un primo passo verso un impegno più concreto e diffuso, spera che questa iniziativa susciti un maggiore interesse e che vengano inclusi questi temi nei prossimi Piani biennali nazionali.

La pubblicazione è divisa in quattro macro-aree che contengono raccomandazioni e casi concreti, che sicuramente nel tempo si arricchiranno tramite i contributi della comunità OGP:

  • Libertà di riunione: facilitare e proteggere l’assemblea pacifica attraverso politiche e pratiche;
  • Accesso all’assistenza giudiziaria civile o penale: garantire che tutti abbiano il sostegno di cui hanno bisogno per proteggere i propri diritti umani e civili;
  • Trasparenza dei dati della polizia: pubblicare dati e analisi per comprendere l’interazione polizia-cittadino;
  • Sorveglianza da parte dei cittadini della polizia: creare processi e istituzioni per proteggere e rispondere agli abusi da parte della polizia.

Questo lavoro rappresenta un punto di partenza per disegnare la strada verso politiche condivise a livello mondiale che possano garantire giustizia e rispetto dei diritti umani, visto il crescente interesse da parte di molti governi e leader della società civile a collegare la giustizia all’Open Government.

La pubblicazione è inoltre un’anticipazione di una serie su Open Justice che verrà inserita nell’Open Government Partnership Global Report.

Per approfondimenti:
https://www.opengovpartnership.org/documents/transparency-and-accountability-at-the-frontlines-of-justice/