Portale delle valutazioni e autorizzazioni ambientali VAS-VIA-AIA

Questa sezione fa parte dell’Addendum al Terzo Piano d’Azione Nazionale in consultazione dall’8 maggio 2017 al 7 giugno 2017
Istruzioni per la consultazione

Per commentare l’intera azione, basta utilizzare il box “Invia commento” in fondo alla pagina. È possibile anche lasciare un commento su un punto specifico seguendo questi passaggi:

  1. Passare il cursore sul punto che si intende commentare finché sulla destra non appare il simbolo.
  2. Premendo il simbolo si aprirà un box per il testo.
  3. Scrivere il commento e riempire i campi “Nome” ed “Email” (richiesto solo se non si è già utenti del sito). Premere “Commento all’articolo” per confermare.

A4. Portale delle valutazioni e autorizzazioni ambientali VAS-VIA-AIA

Descrizione breve
Implementazione dell’attuale Portale delle Valutazioni ambientali VAS-VIA per una efficace informazione anche sui procedimenti di AIA di competenza statale.

Obiettivo generale
Trasparenza ed efficace informazione sui procedimenti di valutazione e autorizzazione ambientale

Amministrazione responsabile Altre PA coinvolte Altri soggetti coinvolti Periodo di attuazione
Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare – Direzione per le valutazioni e le autorizzazioni ambientali – Divisione II
2017 -2018
(Antonio Venditti)

2017 -2018

Azione Nuova

Azione già in corso


Situazione attuale
Portali separati con informazioni non omogenee

Risultati attesi
Unico portale con informazioni omogenee.

IMPEGNI SPECIFICI E TIMELINE

 

1. Analisi dell’attuale funzionamento del Portale AIA.

Aprile 2017

Impegno nuovo

Impegno già in corso

 

2. Progettazione nuovo portale VAS-VIA-AIA.

Dicembre 2017

Impegno nuovo

Impegno già in corso

 

3. Progettazione nuovo portale VAS-VIA-AIA.

Giugno 2018

Impegno nuovo

Impegno già in corso

 

4. Messa in linea nuovo portale VAS-VIA-AIA.

Giugno 2018

Impegno nuovo

Impegno già in corso

 

AGGIORNAMENTO: Il 9 maggio 2017 è stato corretto a) il titolo della scheda 2) il periodo di attuazione (“2017-2018” al posto di 2016-2018). Al momento della modifica non erano ancora stati inviati commenti.

 

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *