Commitments number 0

Registro dei titolari effettivi

Page index

Contesto e obiettivi dell’azione

La lotta al riciclaggio e al terrorismo internazionale sono due obiettivi che accomunano tutti i Paesi democratici del mondo. In particolare, a livello europeo l’ultima direttiva antiriciclaggio (cd. V AMLD – Anti Money Laundering Directive) ha focalizzato l’attenzione sulla trasparenza dei dati relativi alla figura del titolare effettivo, cioè la persona fisica beneficiaria finale dell’operazione. Un’importante evoluzione del sistema verso la trasparenza e a favore del mercato.

La scelta del legislatore italiano è caduta sulla creazione di una sezione speciale del registro delle imprese. In questo registro saranno iscritti i titolari effettivi delle società di capitali, che per definizione sono iscritte nel registro imprese. Nello stesso verranno inseriti anche i titolari effettivi delle persone giuridiche private (iscritte nei registri prefettizi) e dei trust.

La grande novità è data dall’accessibilità di tale sezione a tutti. È evidente che la trasparenza si sposa con la tutela del mercato e la condivisione dei dati. La definizione di questo complesso sistema garantisce che il mercato sia messo nella consapevolezza di fare scelte “in scienza e coscienza”, grazie alla trasparenza offerta dalla amministrazione aperta.

Impegni

L’azione mira a fornire trasparenza sui titolari effettivi, con l’adozione di norme tecniche e regolamenti attuativi e la realizzazione del registro e il suo aggiornamento.

Nel corso dell’attuazione dell’azione saranno realizzate elaborazioni sulla presenza femminile tra i titolari effettivi del Registro, valutando un nuovo indicatore di genere che potrà apportare nuovi strumenti valutativi alle scelte di politica economica anche nel settore della parità di genere in ambito imprenditoriale.