Aperta fino al 6/5 la consultazione pubblica su obiettivi e risultati di performance del Ministero dello Sviluppo Economico

Aperta fino al 6/5 la consultazione pubblica su obiettivi e risultati di performance del Ministero dello Sviluppo Economico
Page index

Così come definito dalle ultime Linee guida sulla valutazione partecipativa nelle amministrazioni pubbliche, pubblicate dal Dipartimento della Funzione Pubblica nel novembre 2019: “La valutazione partecipativa è una forma di valutazione della performance che avviene nell’ambito di un rapporto di collaborazione tra amministrazione pubblica e cittadini, coinvolge non solo gli utenti esterni ma anche quelli interni e comprende diversi ambiti e strumenti. La valutazione partecipativa ha come principale finalità l’integrazione dell’azione amministrativa con il punto di vista dei cittadini e/o degli utenti. Le informazioni raccolte a valle del processo di partecipazione sono rilevanti ai fini della programmazione futura e utili al miglioramento delle attività e dei servizi erogati dall’amministrazione”.

Portando avanti questi principi, il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) ha avviato il 6 aprile scorso una consultazione pubblica sulla valutazione partecipativa degli obiettivi di performance programmati per il 2022.; inoltre, per la prima volta quest’anno, oltre agli obiettivi per il 2022, è possibile anche contribuire a valutare i risultati relativi al 2021.

La consultazione pubblica è aperta a tutti e si articola su temi che rappresentano i pilastri della missione istituzionale del Ministero, quali:

  • Incentivi e altri strumenti di sostegno;
  • Mercato e tutela dei consumatori;
  • Comunicazioni;
  • Grandi imprese e riconversione industriale;
  • Politiche industriali e PMI;
  • Affari generali.

La partecipazione può avvenire fino al 6 maggio 2022 compilando l’apposito questionario pubblicato sul sito istituzionale del MISE. I contributi inviati dai partecipanti nel corso della consultazione saranno oggetto di analisi e riflessione e affidati a un tavolo di confronto appositamente istituito che, grazie al contributo di tutti, potrà introdurre nuovi o diversi obiettivi rispetto a quelli inizialmente ideati, migliorarne la definizione oppure ridefinire i rispettivi indicatori e/o valori target. È prevista la pubblicazione di un Report di sintesi sugli esiti della consultazione.