Premio Open Gov Champion 2018

Il contributo della società civile all’open government

Page index

La seconda edizione del Premio, dedicata ai rappresentanti della società civile, è stata l’occasione per diffondere la cultura dell’Open Government nella società, promuovendo l’adozione di prassi virtuose e valorizzando le buone pratiche realizzate negli ambiti della trasparenza amministrativa, open data, partecipazione, accountability, cittadinanza e competenze digitali.

I vincitori

La premiazione dei vincitori è avvenuta il 24 maggio in occasione del Forum PA. Le iniziative vincitrici nelle tre categorie del Premio sono:

Categoria Trasparenza

  • Fondazione realizza il cambiamento con l’iniziativa SIS.MI.CO
    Premiata per la promozione della trasparenza attraverso l’utilizzo degli open data, per lo sviluppo delle competenze digitali e i processi di partecipazione attiva dei cittadini nelle operazioni di ricostruzione.

Categoria Partecipazione

  • Open Data Sicilia con l’iniziativa FOIA Pop
    Premiata per aver definito e utilizzato una soluzione efficace e trasferibile ad altre amministrazioni pubbliche e per favorire il ricorso all’accesso civico generalizzato.

Categoria Cittadinanza Digitale

  • Riparte il Futuro con la campagna Candidati trasparenti
    Premiata per la capillarità dell’iniziativa che ha coinvolto un elevato numero di cittadini e candidati alle elezioni favorendo in modo efficace la trasparenza e la partecipazione.

 

 

Una Menzione speciale è stata riconosciuta ai progetti particolarmente significativi, che hanno prodotto un impatto virtuoso nella propria comunità o mostrato un percorso innovativo di applicazione dei principi del governo aperto. 

 

Le iniziative finaliste

Sono 10 le finaliste del premio OpenGov Champion per le OSC:

A schede scoperte”, Fondazione openpolis

Campagna candidati trasparenti”, Associazione Riparte il futuro

Da #CiviInn a #StorieResilienti: come promuovere la trasparenza e il diritto di sapere dei cittadini”, Cittadini reattivi

FOIAPop”, Open Data Sicilia

I cittadini e l’accesso alle informazioni. I cittadini chiedono e le amministrazioni rispondono?” ,Cittadinanza attiva 

LABSUS – Laboratorio per la sussidiarietà”, LABSUS 

La Gara che vorrei.Acquistare in sanità garantendo diritti”, Cittadinanza attiva 

Open Cooperazione”, Cooperazione.info

Scuola Trasparente”, Associazione culturale studentesca future is now

SIS.MI.CO”, Fondazione realizza il cambiamento

Le candidature ammesse al bando

Dal 1 marzo al 15 aprile 2018, le organizzazioni della società civile hanno potuto candidare progetti e iniziative in una delle tre categorie in cui è strutturato il Premio. 

Il 18 aprile è stato pubblicato l’elenco delle candidature ammesse. Sono state trentaquattro le candidature giudicate ammissibili da parte del Dipartimento Funzione Pubblica, che ha verificato il rispetto dei requisiti di partecipazione enunciati nel Bando.